Trattare con tassi ultra basso flusso

Di Chris Parsloe:

Nei giorni scorsi perde, edifici male isolati garantiti pesanti carichi di riscaldamento con portate elevate gestibili. Con questo voglio dire che i flussi sarebbero:

un) misurabile mediante misurazione standard di svitare , e

b) Evitare abbastanza alto da insediamento aria o sporco .

Le precedenti edizioni del CIBSE Guida B1 raccomandato velocità minime Tubi di 0,75 m / s per dimensioni fino a 50mm , e 1,25 m / s se maggiore di 50 millimetri. Questi valori sono stati poi di cui altre pubblicazioni CIBSE e BSRIA sulla progettazione sistema di tubazioni.

Nonostante questo buon consiglio, tali valori minimi di portata di velocità sono ora regolarmente ignorate dai progettisti, in particolare per i tubi di alimentazione per unità terminali. La ragione è che i flussi specifichiamo per i terminali sono molto inferiori a quelli di una volta. Come descritto in precedenza, Una ragione di ciò è che, a causa di cambiamenti nei regolamenti edilizi, i nostri edifici richiedono meno input riscaldamento rispetto facevano una volta. Pertanto la dimensione di emettitori di calore e le portate che richiedono sono inferiori.

Inoltre, c'è stato un aumento dei differenziali di temperatura di progettazione specificati da designer (i.e. il delta T). Considerando che i vecchi sistemi sono stati progettati su un delta T di 11 ° C, nuovi sistemi sono tipicamente adatti per l' 20 o 30 ° C. Questo perché molte fonti di calore a basse emissioni, come caldaie a biomassa o sistemi di cogenerazione, svolgere meglio con temperature di ritorno più basso possibile. Valori di T Alta delta producono basse portate.

Questo non è un problema per tubazioni principali filiali che potrebbero cadere da dire 50 a 40mm nel formato, ma può ancora essere selezionata invia un raggiungere una velocità ragionevole e una portata misurabile. Tuttavia, vi è un problema quando si tratta di unità terminali di alimentazione Tubi . Per l'avvio , la portata minima che può essere misurata con i misuratori di portata di tipo orifizio tende ad essere nell'intervallo 0.01 a 0.015 litri / sec, a seconda di quale dispositivo si sceglie. Ogni portata che è al di sotto di questo intervallo sarà difficile se non impossibile da misurare.

Inoltre, se le connessioni di unità terminali sono realizzati in acciaio 15 mm tubo di rame, poi il vecchio limite di velocità di 0,75 m / s sarà violato in grande ordine (un flusso di 0.015 litri al secondo in un tubo di 15 millimetri avrebbero una velocità di soli 0.11m / s). Una soluzione potrebbe essere quella di utilizzare i tubi diametri più piccoli. Il rame è disponibile a diametro 10mm, e il suo utilizzo per i flussi bassi sarebbe ovviamente aumentare la velocità. Tuttavia, c'è riluttanza perché 10 millimetri di rame è flessibile e, se a torto gestito, può facilmente piegare potenzialmente bloccare il tubo. Il pensiero di installazione e nascondere così tanto tubo di rame flessibile in edifici commerciali è quindi una preoccupazione tra progettisti e installatori. (Vorrei qui ricordare che le soluzioni tubi come tubi multistrato sono forse meno "kinkable" a piccole dimensioni, ma tutti devono essere maneggiati con cura.)

Come con tutti questi enigmi di design, se non risolto, i problemi si manifestano durante la messa. Lo specialista installazione contraente e messa trovano di fronte a un sistema con portate che non può essere misurato, e con l'acqua che viene visualizzata in modo permanente sporca a causa di liquidazione in corso in tubi di diramazione terminali.

CIBSE Messa in codice W 2010 Guide e BSRIA BG 2/2010 e BG29/2011 sono andati qualche modo a riconoscere e affrontare i problemi. Le guide messa ora fanno specifico riferimento ai "tassi ultra basso flusso" e definiscono questi come ogni portata inferiore a 0.015litres/sec. Opzioni alternative consentite per i sistemi di messa in servizio con tariffe ultra basso flusso sono:

  • regolazione dei flussi ultra bassi a qualsiasi tipo di unità terminale con il metodo dell'equilibrio di temperatura (come comunemente applicata ai sistemi radiatori) per cui i flussi sono regolati fino a quando le temperature di ritorno dai terminali sono all'interno di un 3 ° intervallo ± C;
  • adottando un metodo improvvisato di misurazione del flusso, come l'uso di prese di pressione attraverso una resistenza fissa come una valvola di controllo;
  • aumentando temporaneamente portate ramo terminale (da strozzamento altri rami) fino a quando si ottengono portate misurabili;
  • adottando il "metodo sottrazione" di misurazione del flusso in cui il flusso attraverso un ramo terminale è determinata misurando la riduzione del flusso al ramo principale quando tale terminale è chiusa.

Per quanto riguarda la liquidazione sporcizia, Pre-commissione Guide pulizia BSRIA (BG29/2011) ora riconosce che il regolamento lo sporco potrebbe essere inevitabile in tubi di diramazione terminali e quindi distingue tra solidi sospesi e solidi sedimentati nel valutare il sistema di pulizia.

Queste nuove raccomandazioni dovrebbero auspicabilmente consentire ai progettisti e installatori di raggiungere un accordo sul sistema di accettabilità alla consegna senza discussione eccessivo. In tutte le discussioni che hanno portato a queste raccomandazioni, non vi era accordo sul fatto che l'aumento dei tassi artificialmente portate di progetto non era accettabile. Tale approccio ridurrebbe l'efficienza energetica delle fonti di calore basse emissioni di carbonio e aumentare il consumo di energia della pompa.

Chris Parsloe (Parsloe Consulting Ltd) è l'autore di CIBSE Messa in codice W 2010, BSRIA BG2/2010 Messa Water Systems, e BSRIA BG 29/2012 Pre-Commissione Pulizia di tubazioni Sistemi .